La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 21 aprile 2020

Martedì della II settimana di Pasqua

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 3,7-15
In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo: «Non meravigliarti se ti ho detto: dovete nascere dall’alto. Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito».
Gli replicò Nicodèmo: «Come può accadere questo?». Gli rispose Gesù: «Tu sei maestro di Israele e non conosci queste cose? In verità, in verità io ti dico: noi parliamo di ciò che sappiamo e testimoniamo ciò che abbiamo veduto; ma voi non accogliete la nostra testimonianza. Se vi ho parlato di cose della terra e non credete, come crederete se vi parlerò di cose del cielo? Nessuno è mai salito al cielo, se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo. E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna».
Commento
Le parole scambiate nella notte tra Gesù e Nicodemo tracciano un “segno di contraddizione”. Cristo parla di “cose del cielo” in una location non troppo rassicurante. È un buio che stringe con forza non solo l’ora del giorno, ma anche il cuore di Nicodemo, che, preso dalla paura, fatica nella sua decisione di spiccare il volo in quota con il suo Amico.

Anche se Papa Giovanni ci ha ricordato che “del cielo siamo fatti” per tutti noi è difficile decollare con la stessa propulsione del Vangelo. Lo sapeva anche Luis Sepulveda (scrittore cileno recentemente scomparso) quando scrisse il suo capolavoro dal titolo “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”.  Vi si narra la storia di una gabbianella che impara l’arte di volare da un gatto un po’ impacciato. E’ proprio questo impavido felino che traccia il senso del racconto quando afferma che “vola solo chi osa farlo”.Fino a che punto sono disposto ad “osare” per Gesù? Quali zavorre esistenziali mi impediscono di capire che Lui da sempre vola con me e per me?

Mi impegno in un tempo più generoso di preghiera per “sincronizzare” il mio volo con Lui.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: