La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 30 aprile 2020

Giovedì della III settimana di Pasqua

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 6,44-51
In quel tempo, disse Gesù alla folla:
«Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno.Sta scritto nei profeti: “E tutti saranno istruiti da Dio”. Chiunque ha ascoltato il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna.Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia.Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».
Commento
Dio ci ama, ma non ci può fisicamente abbracciare. Un po’ come qualcuno di noi in questa emergenza sanitaria, che non può abbracciare un proprio caro o amato, ma può solo chiamarlo al telefono.Possiamo “farci sentire” per trasmettere la nostra vicinanza, per far capire che stiamo pensando a questa persona, che è nel nostro cuore. Se non ci facciamo sentire uno potrebbe dubitare della nostra stima e cura nei suoi confronti. È uno stare vicino che significa costanza, pazienza, fede.Oggi Gesù ci ricorda che il Padre fa proprio questo, ci chiama Lui per primo, ha fede in noi e vuole esserci vicino quando soffriamo, gioire con noi quando siamo felici. Ce lo ha dimostrato tramite il suo Figlio, ce lo comunica in continuazione lungo i passi della nostra vita.Siamo in grado di cogliere i suoi messaggi per noi?Ci sentiamo studiati, stimati e chiamati in ogni circostanza, nonostante le nostre sofferenze e debolezze?

Oggi voglio “leggere” i messaggi che il Padre mi manda nella fatica o nella gioia, e rispondergli nella preghiera, con le mie domande o con la mia gratitudine.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: