La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 31 maggio 2020

Solennità di Pentecoste

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 20,19-23
La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.
Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».
Commento
“Erano chiuse le porte… per timore”: alcune situazioni che ti trovi a vivere nella vita, create o imposte, ti portano a vivere un po' quello che hanno vissuto i discepoli. Il timore, lo sconforto, la paura, ti fanno abbassare lo sguardo, chiudendo ogni finestra sulla vita. E quella chiusura via via ti toglie ossigeno e ti senti sempre più mancare il respiro…e getti la spugna di fronte alla vita che avresti pensato o voluto andasse in modo diverso.Gesù, il Risorto, proprio Lui che porta i segni della crocefissione, viene nel nostro buio, nella nostra chiusura; entra a porte chiuse e ci dice: “Pace a voi!”. Viene e ci manda… ma dove o Signore? Ti rendi conto della mia fragilità, della mia incoerenza, della mia pochezza?“Soffiò e disse loro: Ricevete lo Spirito Santo”… e così accade la Pentecoste e veramente si sblocca la vita. E quegli uomini, da impauriti e timorosi, si trovano improvvisamente a cantare di gioia e ad annunciare l’Amore di Dio in ogni lingua e in ogni dove.Quel soffio di vita alitato dentro il loro cuore li ha resi gravidi dell’Amore di Dio. E così può accadere anche a noi.Lo Spirito di Cristo viene a farci vivere; il respiro profondo di Dio entra in quella stanza chiusa, nella mia situazione asfittica e mi trasmette ciò che mi fa vivere e mi fa nuova creatura.Credo nello Spirito Santo?

Oggi mi ritaglio un tempo per fermarmi e invocare su di me lo Spirito Santo, perché rinnovi la mia vita e la vita di tutta la Chiesa.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: