La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 28 giugno 2020

XIII domenica del Tempo Ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 10,37-42
In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Chi ama padre o madre più di me non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me non è degno di me; chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me.Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà.Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato.Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto.Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».
Commento
Quale grazia i fratelli che mi hai messo a fianco, Signore, quelli che mi hanno fatto sentire amato e quelli che mi hanno chiesto anche solo un piccolo aiuto! Mi hanno permesso di amare, accogliere e dare come fratelli in Cristo. Ma il dono più grande è che questo è un modo con cui a noi Ti manifesti: il Tuo volto si può scorgere in quello dei fratelli e la nostra relazione diventa relazione con Dio, possiamo amarTi, accoglierTi, donare a Te. Di più, possiamo amare più liberamente se riusciamo a vedere il Tuo volto nel volto di chi ci sta a fianco.

L'altro è un mistero a volte imperscrutabile, che solo Dio conosce pienamente. Per questo avere fede che accogliere un fratello significhi accogliere Te ci consente di andare oltre noi stessi, i nostri egoismi e i nostri pregiudizi, le nostre difficoltà a stare insieme. Mettere Te al centro della nostra vita e delle nostre relazioni ci permette di affrontare insieme le croci che incontriamo sul nostro cammino.

Oggi voglio mettere al primo posto il Signore nel servizio dei fratelli, anche solo con un piccolo gesto di accoglienza e fraternità.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: