Dunque non vi è cosa, situazione, avvenimento o persona, che non mi sia stata affid... [continua]">

La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 01 dicembre 2020

Martedì della I settimana di Avvento

image of day
Dal Vangelo secondo Luca 10,21-24
In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo». E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono».
Commento
"Tutto mi è stato affidato dal Padre mio ...".
Dunque non vi è cosa, situazione, avvenimento o persona, che non mi sia stata affidata dal Padre come manifestazione della sua infinita misericordia. E forse non serve lo sforzo per capire la realtà, ma basta la fatica di amarla, perché è dono del Padre. Ed allora, perché spendere tempo ed energie per capire cause e immaginare rimedi alle circostanze che sono chiamato a vivere, anziché accoglierle con semplicità di cuore? Quanto mi manca quell'essere "piccolo", che gode della vicinanza del Padre nella prossimità dei fratelli! Eppure tu non ti stanchi, mio Dio, di ricordarmi che non solo l'anziana e logorroica zia, ma anche il guidatore irrispettoso, l'ingiusta sentenza, la morte della giovane amatissima sorella, e perfino i miei limiti evidenti, sono doni da te affidati, che possono dare senso e speranza alla mia vita e alla vita di chi sta intorno a me: doni che attendono il mio "sì", per condurmi al tuo cuore che tutto contiene, il solo che può bastare.

Oggi mi impegnerò per dire no a tutte quelle, più o meno velate, tentazioni di ricerca di attestati di stima, di plausi, di primi posti, per dire sì alla piccolezza che conduce a Te. 
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: