La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 17 gennaio 2021

II domenica del Tempo Ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 1,35-42
In quel tempo Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l’agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù. Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbì – che, tradotto, significa maestro –, dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio. Uno dei due che avevano udito le parole di Giovanni e lo avevano seguito, era Andrea, fratello di Simon Pietro. Egli incontrò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia» – che si traduce Cristo – e lo condusse da Gesù. Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa» – che significa Pietro.
Commento
Giovanni è un uomo veramente limpido; lo immagino mentre prepara i suoi discepoli a questo incontro, compiendo la sua missione di precursore. Egli li consegna all'amore di Gesù, li affida a Lui, certo che possano trovare la pienezza per la loro vita. Questo suo gesto oggi mi tocca sia perché mi stimola nel desiderio di crescere come genitore, sia perché a volte mi sento un cristiano un po’ all'acqua di rose: nelle discussioni sui temi di fede non ho tutte le risposte che mi piacerebbe offrire, sono un imperfetto testimone, ricco di mancanze, a volte il primo tra tutti a sbagliare. Gesù, tuttavia, mi ricorda che il suo progetto di bene è diverso dalla logica umana: divenire un testimone credibile non significa esserlo per i propri meriti, ma piuttosto riconoscere docilmente che la grazia di Dio agisce nella nostra quotidianità e che Egli, anche mediante il nostro aiuto, passa nella vita di ciascuno.
Io sono animato dal desiderio di condividere con le persone che ho accanto la fede che mi è stata donata nell’incontro con Cristo?

Oggi proverò a soffermarmi per fare memoria di un passo importante compiuto nella mia vita, cercando di riconoscere la grazia di Dio che mi ha raggiunto mediante la testimonianza di qualche mio fratello. 
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: