La Gioia del Vangelo

calendar

venerdì 22 gennaio 2021

Venerdì della II settimana del Tempo Ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Marco 3,13-19
In quel tempo, Gesù salì sul monte, chiamò a sé quelli che voleva ed essi andarono da lui. Ne costituì Dodici – che chiamò apostoli –, perché stessero con lui e per mandarli a predicare con il potere di scacciare i demòni. Costituì dunque i Dodici: Simone, al quale impose il nome di Pietro, poi Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni fratello di Giacomo, ai quali diede il nome di Boanèrghes, cioè “figli del tuono”; e Andrea, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso, Giacomo, figlio di Alfeo, Taddeo, Simone il Cananeo e Giuda Iscariota, il quale poi lo tradì.
Commento
Questo brano suscita in me la consapevolezza che in quanto cristiano io sono chiamato dal Signore. Leggiamo che Gesù chiama chi vuole e lo chiama a stare con Lui per poi essere inviati. Questa chiamata è sicuramente una grazia, ma è anche un'inquietudine in senso buono, cioè una forza che spinge verso di Lui. Gesù infatti chiama per nome e cognome, me e i miei fratelli, personalmente seppur nella libertà. La condizione per essere veramente cristiano è innanzitutto sentirmi chiamato, per poi essere parte della Chiesa e del Suo progetto.
Mi succede in certi periodi di essere immerso nel mio lavoro o nei miei impegni e di dedicare al Signore uno spazio breve e stanco della mia giornata. È specialmente quando mi rendo conto di questa mia mancanza che mi sento più chiamato a "stare con Lui", a ritornare a respirare la Sua Parola con la giusta calma e di conseguenza poi attivarmi per partecipare attivamente alla vita della Chiesa.
Ho orecchi e cuore pronti e disposti ad ascoltare la chiamata del Signore e a rispondere positivamente?

Oggi voglio dedicare una preghiera speciale a chi nella mia diocesi e nel mondo si impegna a far sentire la chiamata del Signore e diffondere questa grazia anche a chi non Lo conosce e mi ispira a fare lo stesso.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: