La Gioia del Vangelo

calendar

venerdì 19 marzo 2021

San Giuseppe

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 1,16.18-21.24
Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo. Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto. Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore.
Commento
Giuseppe uomo coraggioso. Era un ebreo osservante, che ama con tutto il cuore Dio e i suoi precetti, e proprio perché li ama ha scelto di salvare la vita a Maria. La fede di Giuseppe non era solo quella di un ebreo osservante, ma era quella fede che permette di entrare nel cuore delle vicende umane per coglierne l’essenziale, salvando una vita umana e sacrificando la propria giustizia se necessario. Giuseppe uomo obbediente, che ha obbedito alla volontà di Dio. Avrà avuto anche lui, come ciascuno di noi, i suoi sogni: una casa, una moglie, dei figli… e Dio glieli ha cambiati. Non si è perso nella recriminazione di ciò che è andato perduto, ma con fiducia si è messo al lavoro facendo suo il sogno di un Altro. Giuseppe uomo che si prende cura, che si fida di un "non temere" ascoltato in un sogno e si prende cura del figlio dell’Altissimo e di Sua Madre. Come uomo e padre protegge, insegna, mette a rischio la sua vita per mettersi al servizio delle persone che gli sono affidate. Giuseppe uomo santo, che ha amato senza risparmiarsi la realtà che Dio gli ha messo davanti.
Sono in grade di amare gli imprevisti? So rinunciare ai miei sogni con la speranza che ne ritroverò di più grandi?  

Oggi cerco un modo per dare un contributo alle associazioni che aiutano i padri separati in difficoltà.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: