La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 07 luglio 2021

Mercoledì della XIV settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 10,1-7
In quel tempo, chiamati a sé i suoi dodici discepoli, Gesù diede loro potere sugli spiriti impuri per scacciarli e guarire ogni malattia e ogni infermità. I nomi dei dodici apostoli sono: primo, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello; Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello; Filippo e Bartolomeo; Tommaso e Matteo il pubblicano; Giacomo, figlio di Alfeo, e Taddeo; Simone il Cananeo e Giuda l'Iscariota, colui che poi lo tradì. Questi sono i Dodici che Gesù inviò, ordinando loro: «Non andate fra i pagani e non entrate nelle città dei Samaritani; rivolgetevi piuttosto alle pecore perdute della casa d'Israele. Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino».
Commento
Tutti noi siamo chiamati da Gesù a comportarci secondo i suoi insegnamenti nelle tante situazioni alle quali quotidianamente ci troviamo di fronte. Oggi, però, il Signore mi da la possibilità di fermarmi a riflettere sulla chiamata con la C maiuscola: la mia vocazione. Come per gli Apostoli, anche per noi arriva un momento in cui Gesù inizia a bussare alla nostra porta per dirci: esci, vai, questi sono i progetti che ho per te! Non sempre noi apriamo la porta subito, a volte la teniamo sbarrata, altre volte la spalanchiamo ma senza comprendere a fondo i suoi disegni. L'unica certezza è che Lui non si stanca mai di bussare e di spiegarci cosa vuole da noi. Quando ho sentito bussare alla mia porta ho aperto e dopo qualche anno, dopo tentativi andati a vuoto, ecco lo sconforto, le domande, i ripensamenti. Gesù imperterrito torna a bussare, a farsi capire e infine a mettere sulla mia strada la donna che contribuirà a realizzare la mia vocazione di marito e padre. Ma poi, ecco che torna il quotidiano: quelle piccole ma costanti chiamate che ogni giorno il Signore mi fa. Situazioni che se affrontate adeguatamente rafforzano la mia vocazione rendendola roccia, con l'aiuto dello Spirito Santo.

Oggi mi impegno a focalizzare una situazione della giornata in cui il mio agire può andare a indebolire o rafforzare la mia vocazione.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: