La Gioia del Vangelo

calendar

sabato 17 luglio 2021

Sabato della XV settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 12,14-21
In quel tempo, i farisei uscirono e tennero consiglio contro Gesù per farlo morire. Gesù però, avendolo saputo, si allontanò di là. Molti lo seguirono ed egli li guarì tutti e impose loro di non divulgarlo, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa: «Ecco il mio servo, che io ho scelto; il mio amato, nel quale ho posto il mio compiacimento. Porrò il mio spirito sopra di lui e annuncerà alle nazioni la giustizia. Non contesterà né griderà né si udrà nelle piazze la sua voce. Non spezzerà una canna già incrinata, non spegnerà una fiamma smorta, finché non abbia fatto trionfare la giustizia; nel suo nome spereranno le nazioni».
Commento
“Ecco il mio servo che io ho scelto..”. Queste parole ricordano quelle lette da Gesù all’interno della sinagoga all’inizio del suo ministero: “Lo Spirito del Signore è sopra di me (…) e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio” (Lc 4,18). Gesù è un Messia “nuovo”, particolare, che nessuno si aspettava; portatore di una giustizia che il mondo non sembra conoscere: essa non consiste infatti nel punire e condannare chi ha sbagliato, oppure nella durezza e potenza che incutono paura e timore. La sua è una giustizia che va a braccetto con la misericordia, con quello sguardo non di giudizio ma di amore che libera, risolleva, fa ricominciare, dà speranza. Che bella novità per la nostra vita! Che respiro grande, che sorpresa poter sperimentare uno sguardo “amico” che ci dà fiducia, ci dà speranza di ricevere per noi una “buona notizia”.

In quali occasioni mi è capitato di sentirmi rialzare grazie all’aiuto di una sguardo, di una mano amica?

Oggi provo a fare attenzione e a gustare lo sguardo di amore e compiacimento che Dio ha verso di me.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: