La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 03 agosto 2021

Martedì della XVIII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 15,1-2.10-14
In quel tempo, alcuni farisei e alcuni scribi, venuti da Gerusalemme, si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Infatti quando prendono cibo non si lavano le mani!». Riunita la folla, Gesù disse loro: «Ascoltate e comprendete bene! Non ciò che entra nella bocca rende impuro l'uomo; ciò che esce dalla bocca, questo rende impuro l'uomo!». Allora i discepoli si avvicinarono per dirgli: «Sai che i farisei, a sentire questa parola, si sono scandalizzati?». Ed egli rispose: «Ogni pianta, che non è stata piantata dal Padre mio celeste, verrà sradicata. Lasciateli stare! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!».
Commento
In queste poche righe del vangelo di Matteo possiamo trovare moltissimi spunti di riflessione. Abbiamo scelto di fermarci proprio all'inizio, prima ancora che si entri nel vivo del racconto. Gesù dopo il bagno di folla sente il bisogno di isolarsi, di ritirarsi da solo a pregare. E' un momento di intimità di Gesù, in cui cerca di creare il clima giusto per il dialogo con il Padre, una relazione riservata. Nei Vangeli ci sono altri momenti in cui Gesù prega, caratterizzati da un isolamento fisico e dal ritagliarsi del tempo all'interno della giornata colma di impegni: la mattina presto o la notte, come in questo caso. Così facendo Gesù si allontana dalle distrazioni e da ciò che potrebbe interferire o disturbare quel momento prezioso.

All'interno della mia vita, sento il bisogno di una relazione intima col Padre? Cerco di creare un clima favorevole a questo dialogo? Riesco a ritagliarmi del tempo all'interno della giornata tra i mille eventi che si susseguono frenetici, per fermarmi e stare in ascolto di Dio? Mi impegno a coltivare quotidianamente questa relazione? Non penso che qualcuno possa dire di essere arrivato al livello di Gesù, non è facile riuscire a vivere come Lui, ma è un cammino che possiamo provare a intraprendere seguendo le sue orme tracciate col Vangelo. 

Oggi provo a ritagliarmi almeno dieci minuti in cui da solo mi metto in relazione con Dio.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: