La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 04 agosto 2021

Mercoledì della XVIII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 15,21-28
In quel tempo, Gesù si ritirò verso la zona di Tiro e di Sidòne. Ed ecco una donna Cananea, che veniva da quella regione, si mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide! Mia figlia è molto tormentata da un demonio». Ma egli non le rivolse neppure una parola. Allora i suoi discepoli gli si avvicinarono e lo implorarono: «Esaudiscila, perché ci viene dietro gridando!». Egli rispose: «Non sono stato mandato se non alle pecore perdute della casa d'Israele». Ma quella si avvicinò e si prostrò dinanzi a lui, dicendo: «Signore, aiutami!». Ed egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini». «È vero, Signore, - disse la donna - eppure i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni». Allora Gesù le replicò: «Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri». E da quell'istante sua figlia fu guarita.
Commento
Gesù, oggi faccio fatica a comprendere il tuo atteggiamento. Una madre ti chiede aiuto, si prostra davanti a Te e Tu sembra che non la vuoi ascoltare. I tuoi discepoli poi chiedono il tuo aiuto solo perché la donna grida e dà fastidio, non sono minimamente toccati dalla sua richiesta che deriva da un profondo dolore. Mi interrogo se anche a me è capitato di far finta di nulla o di esaudire una richiesta di aiuto solo perché insistente e mi importunava… Ma torniamo a Te, ho pensato e ho fatto fatica: forse eri immerso nei tuoi pensieri per il futuro ormai prossimo che ti aspettava, la croce; forse avevi bisogno di silenzio, forse anche Tu avevi bisogno dei tuoi spazi. Capita che concentrati su noi stessi perdiamo di vista chi ci circonda. Mi vengono in mente le parole della mia cara nonna mancata da poco, una vita spesa in una fede concreta che diceva: “se devi pregare per i miracoli allora non pregare, prega perché Dio ti dia la forza di superare i momenti difficili”. Il nascere e il morire sono le certezze della vita ma è come la viviamo che fa la differenza. Con Te ammetto che non è una passeggiata, ma l’Amore fa una differenza enorme! La donna cananea ha avuto piena fiducia in Te e con la forza dell'Amore ti ha voluto prepotentemente e alla fine tu hai dimostrato che sei venuto per tutti.

Mi chiedo: mi fermo davanti alle apparenze?

Oggi mi impegno a guardare oltre perché l'Amore non ha confini né di razza né di religione e sto attenta a una richiesta d'aiuto.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: