La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 10 agosto 2021

Martedì della XIX settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 12,24-26
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà».
Commento
Fin dalla sua nascita il cristianesimo è stato accusato di essere la religione che esalta il dolore, la sofferenza. Una sorta di manifesto per masochisti e perdenti, che adorano un fondatore morto in croce, e il Vangelo di oggi pare rendere ragione di questa visione.

Credo che invece la nostra sia la fede che più ci educa a guardare alla realtà per quella che è. Gesù ci chiede di rinunciare alla madre di tutte le illusioni, il controllo. La pretesa di essere al comando di tutto quello che ci gira intorno per poterlo piegare alla nostra felicità. E così nella ricerca della felicità perfetta, passiamo il tempo ignorando quello che abbiamo per inseguire successi in cui vorremmo far riposare il cuore. Ma che illusione, solo in Dio il nostro cuore può riposare e può osare sfidare l’eternità della morte. Come? Attraverso il servizio e l’amore. Amando la realtà che ci passa davanti, che Dio sceglie per noi, scopriamo che nell’amore di Dio abbiamo la possibilità di non perdere nulla, anzi di ottenere il centuplo e la vita eterna.

Riesco ad amare gli imprevisti, a mettere il cuore nelle situazioni che non scelgo?

Oggi mi impegno a benedire il Signore per tre cose che nell’ultimo mese non sono andate secondo i miei piani.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: