La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 29 settembre 2021

Mercoledì della XXVI settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 1,47-51
In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c'è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l'albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d'Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l'albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!». Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell'uomo».
Commento
In questo passo del Vangelo vediamo l’incontro tra Natanaele (l’apostolo Bartolomeo) e Gesù, uno dei primi incontri di Gesù con i suoi discepoli. E come già accaduto in precedenza anche questo incontro è frutto del “passaparola”. Infatti Filippo, che poco prima aveva incontrato Gesù, va a dire al suo amico Natanaele di quell’incontro straordinario che ha fatto. E così, per l’invito di un amico, Natanaele si trova davanti a Gesù che subito cerca un rapporto personale con lui, cerca di stanarlo, gli legge dentro, con quelle parole per certi versi misteriose: “io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi”. Cosa ci sarà stato in quello sguardo di Gesù? Cosa gli avrà comunicato? Natanaele infatti è colpito e affondato da Gesù tanto che in quel primo incontro, così, su due piedi, lo riconosce come il figlio di Dio, il re d’Israele: insomma il Messia che doveva venire e che il popolo d’Israele attendeva da centinaia di anni. Anche oggi la Chiesa introduce me, te, ogni uomo a questo incontro con Gesù che attende il nostro cuore, come attendeva quello di Natanaele.

Oggi desidero farmi incontrare da Te Signore e a mia volta portare la bellezza di questo incontro a tutti coloro che incontrerò sul mio cammino.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: