La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 21 ottobre 2021

Giovedì della XXIX settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Luca 12,49-53
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto! Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione. D'ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre; si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera».
Commento
Che strane queste affermazioni di Gesù, è difficile accettare che siano pronunciate proprio da Lui! Mi sembra che il Gesù che conosciamo desidera che ci accogliamo da fratelli, perdoniamo i nostri nemici, rispondiamo al male con il bene, ci amiamo a vicenda. Siamo sicuri che Gesù voglia portare sulla terra divisione? O il fuoco che distrugge? Sicuramente non è nel suo stile creare rotture di rapporti, di equilibri all'interno di una famiglia. Gesù però è una persona molto seria, schietta, soprattutto coerente e trasparente; non scherza sulle questioni fondamentali della vita, come quelle che riguardano la nostra salvezza. Vuole che anche noi prendiamo posizione! E di occasioni ce ne dà diverse: spesso capita che ci interroga per aiutarci a fare verità dentro di noi, in modo che prendiamo coraggio e giungiamo ad una risposta, a scegliere da che parte stare: “Ma voi chi dite che io sia?”, “Cosa cercate?”, “Volete andarvene anche voi?”… Quindi, anche se apparentemente può sembrare un po’ duro, in realtà desidera soltanto aiutarci a fare chiarezza dentro il nostro cuore e la nostra mente, in modo che non siamo abitati da doppiezze, confusione, ipocrisia, ma viviamo con coerenza e autenticità, infuocati da una fede che non vacilla e non si spegne di fronte a possibili difficoltà, ostacoli o provocazioni che possiamo incontrare, anche da parte di persone a noi care. E io come mi comporto? Ho il coraggio di esprimere con la vita la mia fede o mi nascondo per paura di essere giudicato, rifiutato o danneggiato?

Oggi provo a verificare se vivo con coerenza la mia fede.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: