La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 28 novembre 2021

I domenica di Avvento

image of day
Dal Vangelo secondo Luca 21,25-28.34-36
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l'attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell'uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina. State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi addosso all'improvviso; come un laccio infatti esso si abbatterà sopra tutti coloro che abitano sulla faccia di tutta la terra. Vegliate in ogni momento pregando, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere, e di comparire davanti al Figlio dell'uomo».
Commento
Questo Vangelo, ci crea un certo timore, quello di pensare che il Signore verrà, ma che prima ci saranno segni che saranno visibili a tutta la terra indistintamente in base alla longitudine (sole, luna, stelle). Al pensiero che ci sarà un ultimo giorno e magari non saremo stati abbastanza attenti e vigilanti, viene da chiederci: che cosa ci accadrà? Magari ci capita come i popoli di cui parla il Vangelo che hanno ansia, forse perché non si sono nutriti della Parola che salva. Ma in realtà è proprio questo il senso della nostra esistenza: attendere la venuta del Signore e restare connessi ogni momento della giornata a Colui che ci può aiutare a fare discernimento, stando pronti a spegnere i dardi infuocati del nemico. Affinché ciò non accada all’improvviso, dobbiamo impiegare la nostra vita in cose che possono riempire il nostro cuore e non appesantirlo. Purtroppo invece ci capita di dare più ascolto alle parole del mondo, allontanandoci dal Signore, dimenticando di nutrirci della sola Parola che salva.
 
Signore, oggi cercherò di pregarti con cuore sincero, impegnandomi ad essere attento e vigilante fino alla tua venuta. Sarà mio nutrimento il Vangelo del giorno.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: