La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 14 dicembre 2021

Martedì della III settimana di Avvento

image of day
Dal Vangelo secondo Matteo 21,28-32
In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: "Figlio, oggi va' a lavorare nella vigna". Ed egli rispose: "Non ne ho voglia". Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: "Sì, signore". Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: «Il primo». E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli».
Commento
“Sì, Signore... ma non andò”. Il primo figlio del brano del Vangelo mi suscita una certa delusione per un atteggiamento che spesso leggo in me stessa e nelle persone che ho vicino. Questo atteggiamento deriva dal desiderio di perfezione che abbiamo su noi stessi, non una perfezione bella e reale ma falsa, per cui a volte preferiamo mettere una maschera piuttosto che entrare nella realtà con tutti noi stessi. Cerchiamo sempre di apparire al meglio ma spesso questo ci rende falsi e produce dei meccanismi a cascata assolutamente dannosi. Ammiro il secondo figlio che un po’ come un adolescente trasgressivo dice di no al padre per poi pentirsi e ritornare a farsi guidare da lui. La differenza tra i due figli è che il secondo è rimasto limpido, coerente con se stesso e non si è nascosto dietro una menzogna ma attraverso i suoi errori è cresciuto. Dio è proprio bravo a leggerci dentro, a capire i nostri meccanismi umani, ci aiuta a scovarli per poi cercare di cambiare. Chiedo a Dio questa limpidezza nella mia vita, in quello che faccio e in ciò che sono.

Oggi mi guardo allo specchio e chiedo a Dio di aiutarmi ad essere me stessa in ogni situazione, perché non voglio indossare alcuna maschera della perfezione.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: