La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 30 dicembre 2021

VI giorno fra l’ottava di Natale

image of day
Dal Vangelo secondo Luca 2,36-40
[Maria e Giuseppe portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore.] C'era una profetessa, Anna, figlia di Fanuèle, della tribù di Aser. Era molto avanzata in età, aveva vissuto con il marito sette anni dopo il suo matrimonio, era poi rimasta vedova e ora aveva ottantaquattro anni. Non si allontanava mai dal tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere. Sopraggiunta in quel momento, si mise anche lei a lodare Dio e parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione di Gerusalemme. Quando ebbero adempiuto ogni cosa secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nàzaret. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era su di lui.
Commento
La fedeltà di Anna metterebbe in discussione chiunque. Non si allontanava mai dal tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere. Se leggo la sua storia non è proprio una delle donne più fortunate, più realizzate. E' vedova da molto tempo di un uomo morto giovane, non ha figli ed è molto su di età. In tanti casi una situazione di vita simile alla sua farebbe perdere la voglia di vivere, porterebbe ad indurire il proprio cuore, creare sconforto e rassegnazione.Tutto questo però cambia appena Gesù le fa il dono di farsi vedere in fasce. Ritrova il senso nella sua vita nel lodare e ringraziare Dio. Perché il Natale è anche il compimento di vite che sembrano a metà. Se guardo anche alla mia vita ogni tanto trovo buchi che non mi permettono di poter dire di avere una vita piena. Ma proprio quest'ultima non dipende da cosa mi accade, ma da chi incontro in quello che mi accade. Cristo lo posso incontrare ovunque e comunque ed Anna ne è un esempio. La sua fedeltà le ha riacceso il cuore. Ed io quanto mi sento fedele a Dio?

Oggi mi prendo del tempo per ritirarsi con Dio e desiderare di incontrarlo nella preghiera.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: