La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 16 febbraio 2022

Mercoledì della VI settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Marco 8,22-26
In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero a Betsàida, e gli condussero un cieco, pregandolo di toccarlo. Allora prese il cieco per mano, lo condusse fuori dal villaggio e, dopo avergli messo della saliva sugli occhi, gli impose le mani e gli chiese: «Vedi qualcosa?». Quello, alzando gli occhi, diceva: «Vedo la gente, perché vedo come degli alberi che camminano». Allora gli impose di nuovo le mani sugli occhi ed egli ci vide chiaramente, fu guarito e da lontano vedeva distintamente ogni cosa. E lo rimandò a casa sua dicendo: «Non entrare nemmeno nel villaggio».
Commento
In questo passo del Vangelo Gesù ci parla della conversione. Non sempre la nostra conversione avviene in maniera immediata, ma come è successo all'uomo cieco avviene in modo progressivo. Potendo vederci di nuovo, non vedo solo Gesù ma vedo anche gli altri, le persone che mi stanno intorno, inizialmente in modo sfocato e poi sempre meglio. Passando dal buio alla luce, faccio fatica a vedere gli altri come persone amate che possono amarmi, ma li vedo solo come ostacoli che fanno paura. Le tante notizie di cronaca ci fanno aver paura del prossimo. Ho seguito la diretta del funerale di David Sassoli, lui per me è un segno di come si possano vedere gli altri con gli occhi dell'amore di Dio, un esempio di come ha incarnato il vangelo pensando sempre agli ultimi. Da cristiano si è battuto per i loro diritti. Sentire la sua storia, la sua umanità mi ha interrogato, mi ha fatto riflettere. Come vivo io il Vangelo? Quale testimonianza do del mio essere cristiana? Mi sono sentita in difetto. Il Vangelo mi apre gli occhi, mi converte ancora una volta e mi invita a guardare gli altri, a prendermi cura dei più deboli e a lottare nel mio piccolo per i loro diritti, iniziando dalle persone che incontro ogni giorno per poi allargare lo sguardo alle povertà della mia comunità.

Oggi mi fermo a parlare con una persona che incontro e riconosco in lei un fratello amato da Dio.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: