La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 22 febbraio 2022

Martedì della VII settimana del tempo ordinario

image of day
Cattedra di S. Pietro - Dal Vangelo secondo Matteo 16,13-19
In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell'uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».
Commento
Mi commuove molto pensare a Pietro e alle sue risposte. Pietro, mosso da un amore tutto umano e passione per il suo Signore, e Pietro talmente tanto umano da farsela addosso dalla paura e abbandonare un amico nel momento di maggior bisogno. Pietro, uomo sincero in grado di piangere sulle sue miserie e di chiedere perdono. Forse perché umano, troppo umano, Dio lo ha scelto come capo e guida della sua chiesa, perché nella sua storia ciascuno di noi può riconoscersi e accettarsi. 

Gesù lo chiama beato perché lo Spirito glielo ha rivelato. Beato, cioè raggiunto da una felicità piena che nessuna esaltazione e nessun lutto possono portargli via, capo perché per dono ha riconosciuto Gesù come il Cristo e nessuno potrà portarglielo via. Penso allora a tutte le qualità, gli interessi, le consapevolezze che ho nella vita di fede che mi sono state donate. E gioisco per questi doni che ci sono e ci saranno a prescindere dal mio merito. 

Stasera su un quaderno scrivo tre aspetti della mia vita di fede che riconosco come dono e ringrazio Dio per questo. 
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: