La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 23 febbraio 2022

Mercoledì della VII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Marco 9,38-40
In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi».
Commento
Il Vangelo di oggi ci propone un interessante dialogo tra Gesù e i suoi discepoli in merito a chi possa o non possa fare miracoli nel suo nome. Infatti Giovanni cerca di impedire ad un tale di scacciare i demoni nel nome di Gesù perché non li segue, ossia perché non è del cerchio ristretto dei discepoli. Invece Gesù, mostrando una grande ampiezza di cuore, dice di non impedirglielo, perché “non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e poi subito possa parlare male di me” e poi ancora, “chi non è contro di noi è per noi”. Questo dialogo accaduto più di duemila anni fa cosa c’entra con noi oggi? Cosa dice alla nostra vita? Forse possiamo pensare a tutte quelle persone che incontriamo nel nostro cammino e che magari non seguono la vita della Chiesa in tutti i suoi aspetti, ma che hanno comunque un legame con il Signore, che magari non fanno miracoli eclatanti ma ci fanno del bene e ci parlano di Lui, con le parole e con l’esempio. Ecco, il Signore ci invita a guardare queste persone nella loro verità profonda, a godere di quest’amicizia in Lui che è possibile anche con loro.

Signore oggi desidero far memoria degli incontri che Tu hai messo sul mio cammino e guardare come nuovamente mi vieni incontro.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: