La Gioia del Vangelo

calendar

venerdì 13 maggio 2022

Venerdì della IV settimana di Pasqua

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 14,1-6
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via». Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me».
Commento
Proprio in questi giorni sto vivendo il lutto per la morte di mio zio. Mi era capitato diverse volte di parlare con lui della morte, di questo passaggio che tutti prima o poi viviamo… Lui aveva paura di questo momento, spesso mi chiedeva che cosa sarebbe stato poi, se è proprio vero che c’è un’eternità di pace che ci attende, con tutti i nostri cari che ci hanno preceduto, oppure se è la fine di tutto. E la risposta è tutta qui: “non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e anche in me…perché dove sono io siate anche voi”.

È la certezza della Resurrezione che dà senso alla nostra vita e senza questa certezza che senso avrebbe tutto il dolore, la sofferenza, le fatiche che in questa vita incontriamo?

Siamo fatti per il Cielo, per la vita eterna, per vivere per sempre. In una riflessione su questo brano di Vangelo, papa Francesco diceva: “è ancora più bello pensare che questo per sempre sarà tutto nella gioia, nella comunione piena con Dio e con gli altri, senza più lacrime, senza rancori, senza divisioni e turbamento”.

Dovremmo veramente ogni giorno pensare alla nostra vita partendo dalla fine, perché solo così tutto può assumere un significato diverso. Io, credo veramente nella Resurrezione? Lascio che questa certezza nutra e orienti la mia vita?

Papa Francesco ci ricorda che “per salire in Cielo la via è Gesù: è avere un rapporto vivo con Lui, è imitarlo nell’amore, è seguire i suoi passi”. Oggi, nella preghiera, chiedo al Signore di donarmi la forza e il coraggio di seguirLo.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: