La Gioia del Vangelo

calendar

venerdì 17 giugno 2022

Venerdì della XI settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 6,19-23
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non accumulate per voi tesori sulla terra, dove tarma e ruggine consumano e dove ladri scassìnano e rubano; accumulate invece per voi tesori in cielo, dove né tarma né ruggine consumano e dove ladri non scassìnano e non rubano. Perché, dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore. La lampada del corpo è l’occhio; perciò, se il tuo occhio è semplice, tutto il tuo corpo sarà luminoso; ma se il tuo occhio è cattivo, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la luce che è in te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!».
Commento
"Là dov'è il tuo tesoro, sarà anche il tuo cuore". Sentendo questa frase, subito mi è venuta in mente una domanda che mi è stata fatta in un'esperienza spirituale da poco vissuta: “Dove sta il tuo cuore?”. Riflettendoci, avevo capito che il mio cuore sta in quelle relazioni che danno un senso alla mia vita e ad ogni azione che vivo per amore di queste persone. Allora, giro la frase del Vangelo di oggi: dove sta il mio cuore, là c'è il mio tesoro. Il mio tesoro sono il mio fidanzato, i miei genitori, i miei fratelli, i miei amici, le mie guide nella fede, le ragazze che mi sono affidate nell'educazione. Spesso mi dimentico che tutti loro sono un tesoro per me, che sono qualcosa di prezioso, da curare, custodire perché i nostri legami vissuti in Cristo sono eterni. Se ci amiamo come ci ama Dio, lasciamo segni eterni. Spesso mi affanno durante la giornata piena di attività e rischio di vedere l'incontro con l'altro solo come un impegno da inserire nell'agenda: invece no, l'altro è il mio tesoro, è un'occasione per avvicinarmi tramite lui a Cristo. Rimanere concentrata sui miei tesori, non lasciarmi distrarre da preoccupazioni materiali è difficile e Gesù oggi mi suggerisce che tutto parte dal mio occhio. Un occhio semplice e pulito riesce a vedere la luce e la bellezza che c'è in ogni persona e questo porta grazia dentro noi. La vita che Gesù ci ha insegnato è una vita spesa tutta per l'altro, senza riserve per sé. Quanta libertà! Gesù ci chiede di essere leggeri, di non perdere tempo e soldi in affanni, e camminare svelti verso Lui che incontreremo a pieno dopo questa vita.

Questa mattina mi ritaglio due minuti, ripenso a dove sta il mio tesoro, poi penso a quello che farò durante la giornata e mi chiedo: oggi come posso coltivare o custodire il mio tesoro eterno?
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: