La Gioia del Vangelo

calendar

venerdì 02 settembre 2022

Venerdì della XXII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 5,33-39
In quel tempo, i farisei e i loro scribi dissero a Gesù: «I discepoli di Giovanni digiunano spesso e fanno preghiere, così pure i discepoli dei farisei; i tuoi invece mangiano e bevono!». Gesù rispose loro: «Potete forse far digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto: allora in quei giorni digiuneranno». Diceva loro anche una parabola: «Nessuno strappa un pezzo da un vestito nuovo per metterlo su un vestito vecchio; altrimenti il nuovo lo strappa e al vecchio non si adatta il pezzo preso dal nuovo. E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi; altrimenti il vino nuovo spaccherà gli otri, si spanderà e gli otri andranno perduti. Il vino nuovo bisogna versarlo in otri nuovi. Nessuno poi che beve il vino vecchio desidera il nuovo, perché dice: “Il vecchio è gradevole!”».
Commento
"Ma qui si è sempre fatto così!". Quante volte abbiamo sentito, o magari anche detto questa frase? Quando, seduti nella nostra abitudine, facciamo resistenza a un nuovo progetto, a un nuovo modo di fare o vedere le cose? Gesù è tutto un vento di rinnovamento in questo brano, un vento di Spirito Santo che fa nuove tutte le cose, a partire dal nostro cuore pigro, se solo lo vogliamo e glielo chiediamo con sincerità. Preghiamo quindi, per essere disponibili alla novità del Suo messaggio, anche quando si scontra con la nostra volontà o col nostro antiquato modo di giudicare le cose.
Oggi mi impegno a fare un gesto che non faccio mai: salutare quella persona, scrivere quel messaggio di pace, chiedere scusa... e lo offro al Signore come vino nuovo in otre nuovo.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: