La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 15 settembre 2022

Beata Vergine Maria Addolorata

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 19,25-27
In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé.
Commento
È sorprendente come in un momento così doloroso si generi vita! È nato così il nostro rapporto con Maria, siamo stati generati come figli nel Suo cuore trafitto quando Gesù prima di morire Le consegna l’umanità. La Sua presenza non è mai mancata, ci ha attirati a sé come Madre premurosa, ci ha sostenuto nelle fatiche insegnandoci Ave Maria dopo Ave Maria a confidare in Dio e in Lei, a non perderci d’animo. Abbiamo imparato alla Sua scuola che per stare in piedi bisogna stare in ginocchio, che la fede è da coltivare ogni giorno con costanza, e che questo cammino ci assicura il futuro perché il dolore non ha mai l’ultima parola! Si ha sempre paura del dolore ma Lei, Madre Dolorosa, ci ha aiutato ad attraversarlo, ricordandoci che ogni dolore è come un parto: da quel momento si genera una nuova vita e la gioia è piena! Da quanti parti di dolore siamo rinati! Quante volte abbiamo attraversato fatiche credendo di rimanerne schiacciati e invece ci siamo trovati rigenerati a nuova vita! Una nuova vita che chiede di crescere nel rapporto con Dio, di imparare a perdonare, di amare gli altri come noi stessi. Che ci indirizza a coltivare la preghiera, a spogliarci delle cose del mondo, a farci una vita semplice! Maria Madre dell’Amore, Mediatrice di tutte le grazie, ci dice che questa è la via della felicità! Questo è vero per me? Come posso crescere nel rapporto con il Signore attraverso di Lei?

Oggi approfondisco la devozione al cuore Immacolato di Maria e medito su questo cuore trafitto d’Amore.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: