La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 20 settembre 2022

Martedì della XXV settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 8,19-21
In quel tempo, andarono da Gesù la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».
Commento
Quando nell’estate 2020 ho completato il mio pellegrinaggio da Siena a Roma sulla via Francigena, ricordo chiaramente la fatica di pregare sulla tomba dell’apostolo Pietro “a causa della folla”. Ci fu un momento in cui pensai di avere molto più diritto di loro di essere lì, visti i chilometri percorsi e la devozione. Anche io, come i familiari di Gesù nel brano odierno, pretendevo una via privilegiata per accostarmi a Lui in virtù del mio essere “cristiano praticante”. Oggi tuttavia, il Vangelo sembra dirmi che per incontrare Il Signore non basta esibire un qualche legame formale, ma bisogna avere una disposizione all’ascolto e alla pratica della Parola di Dio. Ma cosa significa “ascolto”? Mi sono accorto che la pratica non è solo conseguente all’ascolto, ma che essa inizia proprio dall’ascolto. Non è affatto semplice in quanto essa richiede innanzitutto l’umiltà di tacere e concentrarsi per dare tempo e spazio all’Altro di parlare. Poi è necessario accogliere e lasciarsi mettere in discussione da quanto ascoltato, anche se può risultare un po’ duro da digerire. Inoltre comprendere significa mettere a confronto la Parola di Dio, che è Gesù stesso, con la propria vita e immergersi nello sguardo di Dio e vederci come Egli vede: figli amati. Quando poi si vede il mondo e gli altri con gli occhi di Dio non si può che amarli come Lui. Com’è il mio ascolto?

Oggi chiedo a Maria di aiutarmi a essere grembo accogliente per il Verbo di Dio, per poterlo poi generare nella vita di tutti i giorni.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: