La Gioia del Vangelo

calendar

sabato 24 settembre 2022

Sabato della XXV settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 9,43b-45
In quel giorno, mentre tutti erano ammirati di tutte le cose che faceva, Gesù disse ai suoi discepoli: «Mettetevi bene in mente queste parole: il Figlio dell'uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini». Essi però non capivano queste parole: restavano per loro così misteriose che non ne coglievano il senso, e avevano timore di interrogarlo su questo argomento.
Commento
I discepoli sono stupìti e ammirati dopo aver assistito a una guarigione speciale, quella dell'uomo indemoniato, e non comprendono le parole di Gesù che subito dopo comincia a preannunciare la strada di sconfitta e di dolore che lo attende.
Questo episodio mi fa pensare che, effettivamente, non è affatto semplice tenere insieme la grandezza e l'onnipotenza di Dio con il mistero della sofferenza che è presente nel mondo e nella nostra vita. Quante volte ci chiediamo come sia possibile che accadano certe cose e dove sia Dio in quel momento. Oppure ci rapportiamo a Lui, nei momenti in cui Lo sentiamo di più e contempliamo la Sua grandezza e la Sua opera, dimenticandoci ed escludendo anche noi la possibilità della sofferenza nel nostro vivere, perché facciamo fatica a coglierne il senso. O, ancora, Lo cerchiamo perché, più o meno inconsapevolmente, crediamo che stare con Lui ci metta in qualche modo al riparo dai pericoli e dalle avversità, come fosse una sorta di "garanzia", rimanendo impreparati se invece, poi, è altro che ci aspetta.

Le parole di Gesù di oggi mi impegnano a guardare a Lui e alla Sua vicenda per imparare a tenere insieme, nella mia mente e nella mia vita, la gioia e il dolore, le riuscite e i fallimenti, la presenza viva di Dio e i momenti in cui sembra assente.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: