La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 28 settembre 2022

Mercoledì della XXVI settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 9,57-62
In quel tempo, mentre camminavano per la strada, un tale disse a Gesù: «Ti seguirò dovunque tu vada». E Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo». A un altro disse: «Seguimi». E costui rispose: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre». Gli replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va’ e annuncia il regno di Dio». Un altro disse: «Ti seguirò, Signore; prima però lascia che io mi congedi da quelli di casa mia». Ma Gesù gli rispose: «Nessuno che mette mano all’aratro e poi si volge indietro è adatto per il regno di Dio».
Commento
"Dovunque tu vada...". Se cerco di immedesimarmi con quel "tale", credo che forse possa aver detto quella frase con l'istinto dell'entusiasmo, della frenesia nel seguire Gesù, nell'ascoltarLo e voler vivere come Lui. Ma poi? Sarà stato in grado davvero di mettere in pratica ciò che ha detto? A volte, soprattutto in questo determinato momento della vita, mi capita di interrogarmi su quel "dovunque"... Dovunque mi chiedi di andare, di stare, di esserci... e quanta fatica, quanta paura di non farcela, quanta insicurezza nei miei piedi in quel camminare verso Te e verso gli altri. Si sa, la proposta di Gesù è impegnativa, ci chiede di rinunciare alle nostre pallide aspettative, alle rassicurazioni che la vita ci pone facilmente davanti, per cercare di intraprendere una Via diversa, con coraggio e determinazione. La logica di una vita così vissuta non cerca prima di tutto i propri interessi. Infatti è solo attraverso il donarsi pienamente, senza troppi ma e troppi se, che si diventa davvero persone autentiche, capaci di prontezza e decisione nel momento in cui il Suo Amore ci domanda di essere accanto a chi è più fragile e bisognoso, proprio come ha fatto Lui stesso.

Quest'oggi proverò a guardarmi dentro e ad interrogarmi su quelle piccole o grandi resistenze che mi portano ad essere titubante nel seguire il Signore.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: