La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 04 ottobre 2022

San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia

image of day
Dal Vangelo di Matteo 11,25-30
In quel tempo Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo. Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».
Commento
"Venite a me voi tutti che siete stanchi e oppressi". Quanto amore in questa frase Signore. Tu sai quanto questo mondo abbia bisogno del Tuo conforto e della Tua presenza.
Com'è bello quando in un momento di difficoltà riceviamo l'abbraccio di una persona cara e il suo sostegno. Allora perché facciamo così fatica a fidarci e affidarci a Te, Signore? Forse da Te pretendiamo una magia, un colpo di bacchetta magica che cancelli i nostri dolori e le nostre difficoltà e risolva in un battibaleno i nostri problemi. Sono stati mesi duri e faticosi per il mondo e per ciascuno di noi con le nostre sofferenze; più volte mi sono ritrovata a guardarTi sulla croce e chiederti: perché? Non capisco perché c'è il dolore nel mondo, perché c'è il male, per questo mi arrabbio, mi sento delusa e non accetto di fidarmi di Te.
Se anche Gesù ha preso su di sé il giogo della Croce e si è affidato al Padre così che lo accompagnasse con il Suo amore, perché io non posso fare lo stesso con la mia stanchezza e la mia oppressione e non Ti permetto di stare al mio fianco, di lenire la mia angoscia affinché il mio giogo sia più leggero da portare?

Oggi voglio lasciare la rabbia e il dolore, riempirmi solo del Tuo amore e del Tuo conforto. Ti rendo grazie e lode con il Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: