La Gioia del Vangelo

calendar

lunedì 10 ottobre 2022

Lunedì della XXVIII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 11,29-32
In quel tempo, mentre le folle si accalcavano, Gesù cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato alcun segno, se non il segno di Giona. Poiché, come Giona fu un segno per quelli di Nìnive, così anche il Figlio dell’uomo lo sarà per questa generazione. Nel giorno del giudizio, la regina del Sud si alzerà contro gli uomini di questa generazione e li condannerà, perché ella venne dagli estremi confini della terra per ascoltare la sapienza di Salomone. Ed ecco, qui vi è uno più grande di Salomone. Nel giorno del giudizio, gli abitanti di Nìnive si alzeranno contro questa generazione e la condanneranno, perché essi alla predicazione di Giona si convertirono. Ed ecco, qui vi è uno più grande di Giona».
Commento
La Parola di oggi mi fa riflettere sul grande bisogno che abbiamo di vedere dei segni e delle manifestazioni concrete nella nostra vita. La ricerca di questi segni è un aspetto molto bello della nostra fede, perché ci spinge alla continua ricerca di Dio nella quotidianità. Non deve però diventare un’abitudine attraverso la quale diamo per scontato la presenza di Dio, perché sappiamo che quello che chiediamo, riceveremo. I modi e i tempi di Dio non sempre corrispondono ai nostri, per questo non dobbiamo mai sottintendere la presenza del Signore, ma dobbiamo invece cercarLo ogni giorno nelle piccole cose e nelle persone che incontriamo sul nostro cammino. Ciò che conta davvero non è ricevere grandi segni, ma saperne riconoscere la grandezza nella quotidianità della giornata, nel dialogo, nell’aiuto reciproco e nel desiderio di donarsi per gli altri. Nella mia esperienza di missione in Bolivia, più volte mi è capitato di avere a che fare con bambini e ragazzi ed è proprio nei loro sorrisi e nel loro entusiasmo che ho riconosciuto dei piccoli, ma molto significativi, segni dell’amore di Dio.

Oggi mi impegno a non volere “tutto e subito” seguendo i miei tempi, ma a riconoscere i segni che il Signore mi pone di fronte in questa giornata e sapendo cogliere, nel fratello che mi è accanto, la bellezza di un segno e di un’occasione preziosa.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: