La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 11 ottobre 2022

San Giovanni XXIII

image of day
Dal Vangelo di Luca 11,37-41
In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo. Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’interno? Date piuttosto in elemosina quello che c’è dentro, ed ecco, per voi tutto sarà puro».
Commento
Passo del vangelo questo che, come spesso avviene nel in Luca, racconta un evento che si svolge attorno alla tavola, segno di condivisione profonda di cibo e quindi di sangue.
Ma cosa spinge Gesù ad accettare l’invito di una persona che sembra non avvertire alcun bisogno della Sua vicinanza, se non per metterlo alla prova, sicuro com’è che l’osservanza scrupolosa delle leggi gli meriti la salvezza senza se e senza ma: fisso su una purezza legalitaria che può diventare idolatria, come avviene al fratello del figliol prodigo.
Una strada senza uscita per tutti, ma non per Gesù: l’Amore non rassegna, perché sa cogliere tutti i volti della povertà di cui anche la presunzione, l’orgoglio e la pienezza di sé sono manifestazione.
E’ noto che questa ricerca ossessiva dell’affermazione di sé, come ricerca di identità e di senso, nasca da carenze affettive profonde e prolungate ed è per sanare queste ferite che Dio si è manifestato amore in Gesù, tanto nell’accoglienza dei peccatori e nella guarigione degli ammalati, quanto nei severi richiami alla condivisione ed al servizio dei presunti giusti.

Oggi Gesù ti chiedo la grazia di saper vedere con i Tuoi occhi e poter servire con il Tuo cuore, anche le povertà più indisponenti e meno appaganti
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: