La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 23 ottobre 2022

XXX domenica del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 18,9-14
In quel tempo, Gesù disse ancora questa parabola per alcuni che avevano l’intima presunzione di essere giusti e disprezzavano gli altri: «Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: “O Dio, ti ringrazio perché non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. Digiuno due volte alla settimana e pago le decime di tutto quello che possiedo”. Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto dicendo: “O Dio, abbi pietà di me peccatore”. Io vi dico: questi, a differenza dell’altro, tornò a casa sua giustificato, perché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si umilia sarà esaltato».
Commento
Penso che solo un cuore vuoto possa essere riempito.
Se mi chiedo che tipo di persona sono, mi sento sicuramente entrambe le figure: fariseo perché non posso negare a volte di sentirmi nel giusto, di sentirmi brava, forte, a volte migliore di altri; e non posso nemmeno negare di non aver mai giudicato una persona, di non aver provato sentimenti di rabbia e giudizio. Pubblicano quando mi accorgo che sto guardando la pagliuzza del mio fratello e non vedo la mia trave. Da questa consapevolezza colgo la possibilità di chiedere perdono, di svuotare il mio cuore dalla rabbia e dal giudizio e riempirlo del Suo amore. Con il sacramento della Riconciliazione chiedo perdono, chiedo scusa e mi affido alla Sua misericordia; ma per non tornare fariseo devo cambiare altrimenti sono come un cane che si morde la coda: sapere che Dio è un Padre che mi perdona sempre non mi dà il diritto di essere recidiva nei miei peccati perché devo ammetterlo, un po’ lo sono. Diventare veramente pubblicano non è solo rendersi conto di essere peccatore ma è anche chiedere perdono e aiuto a Dio per poi cambiare. Dio lo sa benissimo che siamo peccatori, per questo ci aspetta sempre a braccia aperte ed è meravigliosa la fiducia che ha in noi!

Oggi scruto il mio cuore e con coraggio faccio quel primo passo con quella persona per cui ho sentimenti che mi portano a essere fariseo.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: