La Gioia del Vangelo

calendar

lunedì 23 gennaio 2023

Lunedì della III settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Marco 3,22-30
In quel tempo, gli scribi, che erano scesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del capo dei demòni». Ma egli li chiamò e con parabole diceva loro: «Come può Satana scacciare Satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non potrà restare in piedi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non potrà restare in piedi. Anche Satana, se si ribella contro se stesso ed è diviso, non può restare in piedi, ma è finito. Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire i suoi beni, se prima non lo lega. Soltanto allora potrà saccheggiargli la casa. In verità io vi dico: tutto sarà perdonato ai figli degli uomini, i peccati e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo non sarà perdonato in eterno: è reo di colpa eterna». Poiché dicevano: «È posseduto da uno spirito impuro».
Commento
Mi capita spesso di trovarmi in gruppi diversi, in incontri diocesani o della parrocchia, e di parlare di Dio e di come agisce nella mia vita. A volte mi trovo a fare dei ragionamenti complicati e astrusi nei quali rimango intrappolata e che al posto di farmi sentire più vicina a Dio mi allontanano, perché mi rendono il tutto difficile da comprendere. In questo brano Gesù spiega in modo chiaro che non occorre fare grossi ragionamenti per seguirlo ma che anzi a volte le nostre menti ci conducono su strade sbagliate. Infatti gli scribi a causa di chissà quali convinzioni erano arrivati a dire che Gesù era il principe dei demoni e che per questo cacciava i demoni stessi dalle persone… Gesù con molta semplicità e con una spiegazione che non fa una piega chiede loro: "Come può satana scacciare satana?"; insomma in modo semplice smonta le teorie degli scribi. Gesù mi sta dicendo che ciò che conduce a Dio, che permette di vedere il Bene non è nascosto da ragionamenti difficile ma è un pensiero semplice. Dio è semplicità.

Se qualche pensiero nell’ultimo periodo mi ha fatto credere che Dio è complicato lo allontano da me, chiedo allo Spirito Santo di scendere e di illuminare i miei pensieri.
Ascolta il Vangelo del Giorno
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Servizio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: