La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 25 gennaio 2024

Conversione di San Paolo, apostolo

image of day
Dal Vangelo di Marco 16,15-18
In quel tempo, [Gesù apparve agli Undici] e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno».
Commento
Non esiste fede senza annuncio e non esiste annuncio se non è liberatorio. Il Vangelo di oggi arriva a sferzare la nostra fede comoda, troppo comoda. E’ un invito a lasciare le nostre pratiche rassicuranti che però non permettono più di incarnare Gesù Cristo nella nostra quotidianità. Ci mette in guardia dal pericolo di ridurre il cristianesimo ad un’identità culturale forte per metterci al sicuro dallo smarrimento della postmodernità. Più la nostra fede sarà un rapporto personale con il Crocifisso Risorto più la nostra vita diventerà annuncio liberante che la morte è stata sconfitta e non dobbiamo avere paura di amare. E allora consoleremo chi piange, faremo compagnia a chi lotta con i propri demoni, oseremo dire che possiamo vincere le ferite del passato che ci avvelenano. Tutto questo perché avremo un unico compito e un’unica missione: annunciare l’amore incondizionato di Dio per ogni essere umano. E saremo conosciuti come cristiani perché avremo sul cuore il sigillo del Dio che spezza le catene.

Spirito Santo plasma i nostri cuori e rendici testimoni autentici per tutte le persone che incontriamo che Tu ci ami di un amore infinito e liberante.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


tesoro,cuore

Luca 6,12-19

by Primo Annuncio
notte,limite

Matteo 6,19-23

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: