La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 28 maggio 2023

Domenica di Pentecoste

image of day
Dal Vangelo secondo Giovanni 20,19-23
La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».
Commento
Nel giorno di Pentecoste il Risorto dona ai suoi apostoli la pace che quieta le loro paure. Così anche ad ognuno di noi fa questo regalo ogni giorno. La pace di Dio non toglie le sofferenze e le prove della vita, ma fa da sostegno e conforto. Gesù mostra poi le proprie ferite trasformate da Lui in segno d’amore. La Sua presenza porta quindi Pace e gioia a tutti.
“Come il Padre ha mandato me, anch'io mando voi”. È la missione che il Signore ci affida come è stata data a Lui dal Padre. Essa consiste nell’annuncio della Parola d’Amore che ci è stata donata.
Infine, per dare compimento alla Sua presenza in mezzo a noi, fa scendere lo Spirito Santo che è amore tra il Padre e il Figlio. Il soffio d’amore di Dio ci permette di compiere al meglio la missione da Lui affidataci, in quanto il modo migliore per portare il Suo annuncio è amare gli altri come Egli ci ha amato. La maggiore espressione dell’Amore è il perdono.
Pace, gioia, missione, amore e perdono sono gli ingredienti di una vita piena in Dio.

Oggi chiedo il dono dello Spirito Santo nella mia vita quotidiana. Che Egli mi possa portare la pace per sostenermi nei momenti difficili, la gioia nell'annunciare il Suo amore al prossimo e il coraggio di sperimentare il Suo perdono.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


signore,prendi

Giovanni 6,44-51

by Primo Annuncio
eterna,corpo

Giovanni 12,44-50

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: