La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 11 maggio 2023

Giovedì della V settimana di Pasqua

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 15,9-11
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena».
Commento
C’è una parola nel Vangelo di oggi che Gesù ci consegna proprio prima di salire al Padre. Ce la affida quasi come un testamento: “Rimanete nel mio amore”. Da a ciascuno di noi, attraverso Lui, di incontrare Dio e rimanere in Lui. “Se osservate i miei comandamenti, rimanete nel mio amore”. Gesù ci dà delle indicazioni su come rimanere nel Suo Amore. Quali sono, se non l'amore stesso? Gesù, chiamandolo comando, ci ricorda che per noi l'amore è una scelta, più o meno facile da fare. L'amore diventa così sia il problema sia la soluzione della nostra vita. “Vi ho detto queste cose perchè la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena”. Quando nominiamo la parola “gioia”, nella nostra mente abbiamo già un’idea e cioè: uno stato di benessere economico, un successo sociale e professionale; tutto ciò che facciamo deve riuscire bene senza difficoltà. Spesso tutto ciò lo identifichiamo come uno stato di gioia. Ma Gesù ci dona un’altra gioia, quella che pur essendoci difficoltà e prove, ci fa sperimentare che Lui è accanto a noi. La fiducia in Gesù deve essere più grande dei nostri problemi a cui spesso siamo sottoposti. La gioia che Gesù ci dona fiorisce dalla profondità dell’anima, e non la possiamo contenere. Noi cristiani dovremmo indossare sempre l’abito della gioia, perché Gesù ci ha fatto un immenso dono!

Spirito Santo vieni ora, ti accolgo nel mio cuore e Tu donami la Gioia del Risorto.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


padre,fede

Matteo 12,46-50

by Primo Annuncio
possibile,folla

Giovanni 16,29-33

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: