La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 14 gennaio 2024

II domenica del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 1,35-42
In quel tempo Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l'agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù. Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbì - che, tradotto, significa maestro - dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio. Uno dei due che avevano udito le parole di Giovanni e lo avevano seguito, era Andrea, fratello di Simon Pietro. Egli incontrò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia» - che si traduce Cristo - e lo condusse da Gesù. Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa» - che significa Pietro.
Commento
“Venite e vedrete”: questo mi rimane impresso nel Vangelo di oggi.
Mi ricorda molto la mia esperienza, quando, dopo anni lontano dalla Luce del Signore, ecco che, attraverso i suoi mezzi, rividi la bellezza vera della vita, ovvero la straordinarietà di seguire Colui che è nato e dimora ogni giorno tra di noi.
Non serve portare nulla di materiale, nulla che il commercio espone sul mercato internazionale, nulla che si può comprare … perché Lui ama e accoglie tutti indistintamente. Semplicemente, bisogna portare il proprio essere, i propri doni e anche le proprie fragilità davanti a Lui per scovare la meraviglia della vita, i valori autentici e la possibilità di sentirsi leggeri e toccare il Cielo. Immergersi in Lui, fidandosi e affidandosi senza temere conseguenza alcuna perché si va incontro a Qualcuno che non può che sollevare l’anima e far battere il cuore. Seguimi, dice Gesù, ti porterò sulla strada della vita!
Ovvio, ci saranno salite, anche discese, ma con la certezza di non essere mai, mai soli. Anzi, si avrà accanto alla Luce che illuminerà ogni passo, ogni nostra scelta, ogni cammino, Lui che col suo abbraccio caldo e dolce di Padre sarà con noi, per sempre, fino e oltre la vita eterna.

Prego lo Spirito Santo affinché ognuno di noi, quotidianamente, in un momento di adorazione, possa ritrovare in Lui la via e la verità, sempre, per scoprire ogni volta l’Infinito.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


comunione,passo

Marco 7,31-37

by Primo Annuncio
parola,effat

Marco 14,12-16. 22-26

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: