La Gioia del Vangelo

calendar

lunedì 11 gennaio 2021

Lunedì della I settimana del Tempo Ordinario

image of day
Dal Vangelo secondo Marco 1,14-20
Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. Subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.
Commento
In una celebre canzone Vasco Rossi tratteggia la vita come “un brivido che vola via, un equilibrio sopra la follia”. Sono parole che ho osato accostare alle intenzioni di Gesù che emergono dalla Parola di oggi.
L’equilibrio sopra la follia risiede nei passi del Maestro che si imprimono sulla sabbia della riva del mare. Diversamente dai popoli del Mediterraneo, gli Ebrei non hanno una grande confidenza con l'acqua che rappresenta sempre il male con tutto il suo insieme di paure. Ma Gesù di Nazareth è proprio lì, in equilibrio sulla riva del mare. Cammina sulla stretta linea di confine tra le nostre sicurezze e le nostre paure. Un equilibrio sopra la follia, ma non certo un brivido che vola via. Perché l’Amore di Gesù è qualcosa che rimane. Lo sapevano bene Giacomo e Giovanni che, per rimanere nell'equilibrio del Maestro, insieme alle reti hanno abbandonato i loro brividi e le paure.

Quali paure devo abbandonare per permettere di rimanere nell'amore di Gesù?
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


lazzaro,ricco

Marco 5,21-43

by Primo Annuncio
dolore,dolori

Luca 16,19-31

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: