La Gioia del Vangelo

calendar

lunedì 25 settembre 2023

Lunedì della XXV settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 8,16-18
In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce. Non c'è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce. Fate attenzione dunque a come ascoltate; perché a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere».
Commento
Ho dovuto leggere il vangelo di Matteo al capitolo 14 per capire di che Luce parla Gesù in questo brano. O meglio, avevo intuito a cosa si riferisse, ma Matteo riporta le esatte parole di Gesù a scanso di ogni equivoco, infatti Egli dice: "Voi siete la Luce del mondo" e continua: "così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli". Bellissima l’immagine che evoca questa affermazione, l’augurio tenerissimo che ci lascia Gesù. Ognuno di noi possiede la forza, le capacità, il cuore per poter essere luce del mondo. Insomma se abbiamo incontrato Dio, se crediamo e ci affidiamo a Lui non possiamo metterci sotto un letto per nasconderci, ma dobbiamo porci in mezzo agli altri perché anche gli altri possano godere della nostra luce e possano vedere più chiaramente e con gioia il mondo e quello che ci circonda. Gesù continua dicendo che non c’è nulla che non possa essere manifestato o conosciuto e che non debba venire alla luce. Questo per me è un invito a non rimanere chiusi nei luoghi di culto ma riuscire da cristiani ad affrontare tutto ciò che abita il mondo, comprendendolo attraverso gli occhi della fede. Abbiamo bisogno di confrontarci con realtà diverse e talvolta anche lontane da noi per poter crescere nella fede e poter portare anche il nostro contributo.  


Spirito di Gesù, anche io voglio essere parte di questa Luce che illumina il mondo. Allontana da me le tenebre, aiutami ad essere Luce per me e per gli altri. Aiutami con umiltà a prendere in mano i miei errori. Grazie.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


amore,lamore

Luca 2,16-21

by Primo Annuncio
cuore,madre

Matteo 19,3-12

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: