La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 24 ottobre 2023

Martedì della XXIX settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 12,35-38
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito. Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità io vi dico, si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell’alba, li troverà così, beati loro!».
Commento
Gesù ci parla di nozze, di banchetto e perciò di luogo di festa e di celebrazione dell'amore. È il senso profondo della nostra vita: entrare nel circolo della comunione d'Amore della Trinità. Aver fede non significa solo credere che Dio esiste, non ci vuole molto per saperlo, ma significa fare esperienza reale di Dio che mi sta amando, credere che mi cerca e si prende cura di me anche servendosi dei fratelli. Chi si sente amato, e ciò anche nelle relazioni più ordinarie, affronta più facilmente qualsiasi difficoltà. È la certezza di essere amati infatti che ci dà la stabilità anche quando le cose non vanno per il verso giusto. È certamente un dono da accogliere e da far crescere nella preghiera. Spesso è proprio attraverso i momenti di buio che esso si fortifica. Ho sperimentato più volte la fatica del pregare e dello stare lì nonostante l'aridità e le mille tentazioni che, con inganno, ti fanno credere che quello è tempo perso; ma è proprio grazie a quel piccolo lume di fede, a quella perseveranza nello stare in silenzio e nello "stare pronti" nonostante la fragilità che il Signore arriva a parlarci e rivelandosi ci aiuta a riconoscere i segni della Sua presenza e quando meno ce lo aspettiamo, ci apre ad una luce nuova. La gioia di questo incontro ci segna così nel profondo da darci una marcia in più perché, in ultima analisi, non è mai il solo benessere il luogo della gioia vera e profonda. 

Spirito Santo, fa' che sia fedele al mio tempo quotidiano di preghiera.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


croce,sofferenza

Luca 2,22-40

by Primo Annuncio
affidamento,vangelo

Giovanni 19,17-37

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: