La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 12 giugno 2024

Mercoledì della X settimana del Tempo Ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 5,17-19
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».
Commento
Spirito Santo, apri i miei occhi affinché nella preghiera io possa vedere il senso profondo di ogni gesto che compio, di ogni parola che pronuncio!

La tradizione vuole che venerdì sia “di magro” e non si mangi la carne, ragion per cui spesso come alternativa mia moglie prepara del pesce. Peccato che a me il pesce piaccia molto…. Non vanifica forse questo il senso del venerdì? Siamo spesso molto attaccati agli schemi, alla regola, alla tradizione, perché ci dà sicurezza e convinzione, perché vedere qualcun altro che segue la stessa “regola” ci mette in condizione di fare altrettanto. Meno male che esistono le tradizioni e i “precetti”, senza i quali mi sentirei completamente allo sbando… meno male che non dobbiamo inventarci una liturgia nuova in ogni specifica situazione e contesto! Quando devo pregare ho un riferimento ed una guida. Quando mi devo preparare per un sacramento ho delle indicazioni precise. D’altro canto, la regola deve essere subordinata al senso della stessa. Quante volte seguiamo una regola e ci fa sentire “a posto”, ma poi dietro c’è il vuoto. Gesù ci dice oggi che i precetti vanno seguiti ed insegnati, se li banalizzassimo non faremmo altro che creare confusione e li svuoteremmo immediatamente di senso. Gesù ci invita a fare il contrario, a scorgere in ogni minimo precetto il suo senso profondo nel contesto che sto vivendo, e, di conseguenza, a viverlo al meglio e nel modo giusto. Sarà la Chiesa, guidata dallo Spirito, a dare nuova forma a regole e precetti, non il mio personale punto di vista.
E io ho fiducia nella Chiesa, in quello che mi propone, nelle forme e nei modi attuali?

Oggi individuo un automatismo che applico solitamente nella preghiera e cerco di mettere a fuoco il momento in cui lo metterò in atto, per provare ad coglierne il senso profondo.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


cibo,discepoli

Giovanni 8,21-30

by Primo Annuncio
occhi,croce

Marco 6,34-44

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: