La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 02 agosto 2023

Mercoledì della XVII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 13,44-46
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra».
Commento
Il Vangelo ci parla di una perla preziosa e di un tesoro, termini poco utilizzati nel nostro tempo, più da innamorati, o immaginati nelle favole e nei racconti dell'infanzia. Ma oggi li troviamo nel testo e quei tesori sono Dio stesso. I due protagonisti della parabola trovano qualcosa di prezioso: il primo, casualmente, mentre lavora un campo; l'altro invece andando in cerca di perle preziose, ne trova una straordinaria.
Se la perla preziosa e il tesoro rappresentano Dio, credo che Egli non faccia preferenze, nè utilizzi statistiche. Dio infatti si fa trovare da chiunque, anche da chi non lo cerca. Chi ama infatti è presente e attraversa la storia di ciascuno di noi, sempre.
Ciò che caratterizza e accomuna i due protagonisti è la gioia per quanto hanno trovato. In entrambi nasce un'energia nuova, si danno da fare, per non perdere ciò che la vita ha loro regalato, senza alcun merito o riconoscimento. Ciò che mi colpisce di questo racconto è scoprire che i due hanno saputo "riconoscere" il loro tesoro, che li rende gioiosi. Pur continuando probabilmente la stessa vita, vendendo tutto ciò che possiedono, intuiscono che ora, qualcosa di prezioso cambierà, non tanto la loro vita, bensì il modo di viverla. Fare esperienza di Dio presente, operante nella nostra vita, ci invita ad un impegno, ad aprirci al mondo. Non è un vanto, ma una responsabilità. Riconoscere Dio in noi ed operante con noi, è l'affare migliore; è l'investimento in qualcosa che dura e che può fare del bene.

Oggi rendo grazie a Colui che mi ha fatto inciampare in più tesori, rendendo la mia vita intensa, gioiosa, pacificata e spero anche più buona e generosa.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


brbrvideo,messaggio

Matteo 9,9-13

by Primo Annuncio
signore,sguardo

Giovanni 20,1-9

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: