La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 21 novembre 2023

Presentazione della Beata Vergine Maria

image of day
Dal Vangelo di Luca 19,1-10
In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomòro, perché doveva passare di là. Quando giunse sul luogo, Gesù alzò lo sguardo e gli disse: «Zacchèo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua». Scese in fretta e lo accolse pieno di gioia. Vedendo ciò, tutti mormoravano: «È entrato in casa di un peccatore!». Ma Zacchèo, alzatosi, disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà di ciò che possiedo ai poveri e, se ho rubato a qualcuno, restituisco quattro volte tanto». Gesù gli rispose: «Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch’egli è figlio di Abramo. Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto».
Commento
Oggi il mio nome sarà “Zaccheo”: le sue azioni, i suoi pensieri saranno le mie azioni, i miei pensieri. Zaccheo sapeva che Gesù doveva passare di là: nei luoghi della sua vita. Oggi anch’io so che Gesù passerà di qua, nei luoghi della mia vita. Perciò corro avanti verso i miei impegni quotidiani per poterlo vedere. Troverò un sicomoro, in casa, al lavoro, in una chiesa, dove fermarmi e salire, oppure sedermi, inginocchiarmi, per vederLo passare…e proprio lì sentirò la sua voce che mi dice: “oggi voglio fermarmi a casa tua”. In fretta scendo, mi muovo e lo accolgo in casa mia, nel mio cuore e lascio che il mio cuore, il mio sguardo, i miei pensieri si posino sulle persone che mi stanno attorno e sulle situazioni di male che abitano il mondo.
Mi apro così alla preghiera e come Zaccheo “restituisco” in pensieri, parole, azioni concrete il Bene ricevuto a chi ne ha veramente bisogno: oggi prego per la pace, saluto lo straniero che tende la mano e mi offro per fargli la spesa, gli chiedo il nome, gli porgo un sorriso.

Il mio gesto concreto è testimonianza che oggi la salvezza è entrata in casa mia.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


messaggio,cose

Matteo 10,34-11,1

by Primo Annuncio
donare,cambio

Luca 5,33-39

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: