La Gioia del Vangelo

calendar

sabato 08 luglio 2023

Sabato della XIII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 9,14-17
In quel tempo, si avvicinarono a Gesù i discepoli di Giovanni e gli dissero: «Perché noi e i farisei digiuniamo molte volte, mentre i tuoi discepoli non digiunano?». E Gesù disse loro: «Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno. Nessuno mette un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio, perché il rattoppo porta via qualcosa dal vestito e lo strappo diventa peggiore. Né si versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti si spaccano gli otri e il vino si spande e gli otri vanno perduti. Ma si versa vino nuovo in otri nuovi, e così l’uno e gli altri si conservano».
Commento
Viviamo in una cultura immersa nel culto del nuovo, che in pochi secondi è già vecchio. Corriamo e siamo stanchi, sempre alla ricerca di una novità che possa saziare la nostra sete, promessa che però sembra non essere mai mantenuta. Ma Gesù è venuto a portare una novità che diventa radicale e che non smette di essere nuova, un’alba eterna che non passa mai. E' una novità innestata nel rapporto con Dio, un Dio che chiede tutto. Non vuole la perfezione o l’adesione ad una scuola morale, chiede che mettiamo gioco in tutto noi stessi nel portare avanti un rapporto con Lui. Abituati ad un Dio freddo, misterioso e implacabile, ci viene chiesto di abbandonare questa logica per lasciarci trasfigurare in un’altra. Un Dio che mi domanda di fare tutto il bene possibile, senza sconti e senza misure. Il vino nuovo è l'immagine di un Dio che dona tutto sé stesso, gli otri nuovi sono la libertà e la creatività che Lui ci lascia per donare tutto a Dio, ai fratelli e alle sorelle.
Cosa sono gli otri vecchi da cui faccio fatica a staccarmi? In quali momenti e in quali gesti ho assaporato il vino nuovo di Gesù nella mia vita?

Spirito Santo, dammi il gusto della vera Novità.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


sposo,damore

Luca 10,21-24

by Primo Annuncio
spirito,santo

Matteo 21,1-11

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: