La Gioia del Vangelo

calendar

sabato 09 settembre 2023

Sabato della XXII settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Luca 6,1-5
Un sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli coglievano e mangiavano le spighe, sfregandole con le mani. Alcuni farisei dissero: «Perché fate in giorno di sabato quello che non è lecito?». Gesù rispose loro: «Non avete letto quello che fece Davide, quando lui e i suoi compagni ebbero fame? Come entrò nella casa di Dio, prese i pani dell’offerta, ne mangiò e ne diede ai suoi compagni, sebbene non sia lecito mangiarli se non ai soli sacerdoti?». E diceva loro: «Il Figlio dell’uomo è signore del sabato».
Commento
La cornice religiosa nel quale si svolge la scena del testo di oggi è il sabato giudaico; giorno solenne consacrato a Dio con la preghiera ed i sacrifici offerti al tempio. I discepoli di Gesù, consapevoli del precetto sabbatico, compiono comunque un gesto non consentito: cogliere e sfregare con le mani le spighe di grano. Cosa li spinge a tanto? La risposta la dona Gesù che è con loro: Il Figlio dell'uomo è Signore del sabato. È la presenza autorevole di Gesù che rende liberi i discepoli di fronte al precetto, aiutandoli a comprenderlo in modo nuovo. I farisei invece, accecati da invidia e orgoglio, sono schiavi del precetto che usano come strumento di giudizio. Essi non distinguono la retta intenzione del gesto dei discepoli che non è di tipo servile assoggettato al produrre, ma è mosso dal bisogno di saziare i morsi della fame che richiamano all'esistenza e alla vita dignitosa. Tutto questo ci fa riflettere anche sul nostro modo di vivere da cristiani, il precetto della Domenica, giorno del Signore. Come percepisco e vivo questo precetto religioso? Ho anche io pregiudizi o abitudini umane e religiose che non mi rendono libero di accogliere pienamente il dono di questo giorno?

Spirito Santo, oggi ti chiedo la grazia di essere liberato da tutto ciò che mi impedisce di vivere gioiosamente la Domenica del Signore.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


affidamento,vangelo

Giovanni 1,43-51

by Primo Annuncio
cerca,natanaele

Luca 2,22-40

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: