La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 24 agosto 2023

San Bartolomeo, apostolo

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 1,45-51
In quel tempo, Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè, nella Legge, e i Profeti: Gesù, il figlio di Giuseppe, di Nàzaret». Natanaèle gli disse: «Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?». Filippo gli rispose: «Vieni e vedi». Gesù intanto, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!». Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».
Commento
È più facile immedesimarsi in Natanaele, poche volte ci immedesimiamo in Filippo, colui che con entusiasmo e semplicità segue Gesù e lo annuncia agli altri. A volte è più facile nascondersi nell'anonimato di credenti in Gesù che vivono la fatica e la vergogna di testimoniare. Ma quando ci capita di annunciarlo anche per caso nella quotidianità della vita, meravigliati ci scopriamo chiamati a qualcosa di più grande che non si può raccontare. Allora con Filippo dobbiamo dire: venite e vedete.
Con l'umiltà consapevole di chi non cerca la vanagloria, di essere visto e ammirato, ma di chi sa che Gesù è il Maestro da indicare. Inoltre, la Parola di oggi è l'invito più bello a lasciarsi guardare da Gesù per scoprirsi generati da uno sguardo d'amore, che precede ogni chiamata: che bello sentire che la nostra vita, con tutte le sue relazioni e azioni, è custodita nello sguardo di chi ti ama, custodisce, protegge e incoraggia come un papà e come una mamma. Allora oggi scopro che sono apostolo di Gesù perché figlio amato dal Padre.
Annuncio Gesù agli altri nella mia vita?

Vieni Spirito santo e aiutami ad annunciare Gesù al mondo intero.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


ricerca,erode

Matteo 8,28-34

by Primo Annuncio
abita,signore

Matteo 2,1-12

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: