La Gioia del Vangelo

calendar

mercoledì 27 settembre 2023

San Vincenzo dè Paoli

image of day
Dal Vangelo secondo Luca 9,1-6
In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi. Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate, rimanete là, e di là poi ripartite. Quanto a coloro che non vi accolgono, uscite dalla loro città e scuotete la polvere dai vostri piedi come testimonianza contro di loro». Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni.
Commento
Leggendo le parole di questo passo del Vangelo sembra proprio che Gesù voglia darci delle indicazioni per vivere la nostra esistenza in pienezza e soprattutto ci istruisce sull’unico grande scopo della nostra vita: amare ed essere amati. Siamo tutti in cammino e in viaggio, troppo spesso infelici e insoddisfatti perché appesantiti da occupazioni e beni materiali che lasciano la pancia piena e il cuore freddo e spento; abbiamo perso di vista che siamo fatti per la felicità, siamo fatti per la vita e oggi Gesù ce lo ricorda: solo se sapremo farci poveri e semplici e quindi leggeri, riusciremo a scorgere l’Amore di Dio in azione proprio nella quotidianità che tanto spesso disprezziamo: gesti gratuiti di gentilezza inaspettata, sorrisi che ti fanno sentire importante, i colori infuocati di tramonti spettacolari, trovare il pranzo pronto perché qualcuno ha pensato a te, gli stormi che nel cielo compiono delle danze meravigliose e gratuite!

A nostra volta resi luminosi e vivi dallo Spirito Santo riusciremo a portare il fuoco dell’Amore di Dio nel nostro mondo, per scaldare e confortare chi vive nel buio della disperazione.

Oggi invoco lo Spirito Santo che mi rammenti sempre le parole che recita il canto del Missionario: “Portami dove all’uomo manchi la speranza ove manchi l’allegria perché non san di te”.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


linerzia,ritorno

Marco 2,13-17

by Primo Annuncio
ritiene,possono

Matteo 25,14-30

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: