La Gioia del Vangelo

calendar

giovedì 02 maggio 2024

Sant’Atanasio, Vescovo e Dottore della Chiesa

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 15,9-11
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena».
Commento
Vieni Santo Spirito, illumina le nostre menti con la sapienza che viene da te.

È davvero difficile trovare ulteriori parole alle profondissime parole di Gesù. E allo stesso tempo è consolante il pensiero di questo dono immenso che Lui ci fa: rimanere nel suo amore! Amore che protegge, che custodisce, che fa da riparo, che è gratuito e ci viene a cercare nonostante il nostro limite e la nostra caduta. E come poter rispondere a questo amore? A un Dio Immenso ed Onnipotente che si fa piccolo per me, per te, per ognuno di noi? Mi viene da pensare alla capacità di mantenersi grati davanti alla vita, per tutto ciò che riceviamo. Per le piccole sorprese quotidiane, per i momenti di pace, per le relazioni e l’amicizia, per le fatiche e le cose che ci fanno patire. E mi chiedo: anche dentro questo tempo “folle”, contornato dal male e dalle guerre, dalla violenza che offusca lo sguardo e il cuore dell’uomo, come si può essere grati? Come si fa a rimanere nell’amore? Forse provando a cercare la via del bene con scelte piccole, coraggiose e sapienti ed imparando a riconoscere il bene che ci è possibile fare… Da qui la promessa di gioia, che è gioia piena, che è gioia vera, che è pace profonda e ci permette di rimanere stabili in Lui, nonostante i venti contrari.
Ed io, mi accorgo di quanto ho ricevuto? Sosto grato davanti all’amore di Dio?

Oggi dico il mio ripetuto "grazie" al Signore, nella maniera che più mi corrisponde.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


padre,liberi

Luca 12,35-38

by Primo Annuncio
vigilanza,dono

Luca 15,1-3.11-32

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: