La Gioia del Vangelo

calendar

lunedì 02 ottobre 2023

Santi Angeli Custodi

image of day
Dal Vangelo di Matteo 18,1-5.10
In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Chi dunque è più grande nel regno dei cieli?». Allora chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. Perciò chiunque si farà piccolo come questo bambino, costui è il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglierà un solo bambino come questo nel mio nome, accoglie me. Guardate di non disprezzare uno solo di questi piccoli, perché io vi dico che i loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli».
Commento
La memoria dei santi Angeli Custodi ci invita a ricordarci di questi compagni di cammino che, se ascoltati, ci permettono di camminare secondo lo Spirito del Risorto. È bellissimo che per questa ricorrenza la liturgia ci proponga un passo del Vangelo che parla...di un bambino. Angelo custode e bambino: vuoi vedere che il Vangelo di oggi ci chiede una collaborazione particolare all’opera di Dio, che l’angelo custode aiuta con la sua presenza fedele accanto a noi? A me sembra che la richiesta che scaturisce dal Vangelo sia quella di essere noi stessi angeli nella quotidianità della vita, per tutti coloro che incontriamo. Questo è possibile a condizione che i verbi indicati dal testo diventino realtà. “Se non vi convertirete”: la nostra vita, le nostre scelte devono essere orientate al Vangelo, senza rigidità, ma aperte alla perenne novità dell’incontro con il Signore. “Chi accoglierà…”: ci giochiamo tutto nel guardare gli altri come fratelli e sorelle, permettendo loro di essere parte integrante della nostra storia e della nostra fede. “Guardate di non disprezzare...”. Splendido! Non dice Gesù di apprezzare, ma innanzitutto di non disprezzare l’altro: è la condizione che permette di camminare con tutti, seppur con culture, idee, fedi, modi di vedere e di vivere diversi dal nostro. L’angelo custode farà la sua parte per incoraggiare questo cammino. E noi, siamo pronti a fare la nostra?

Oggi chiederò al Signore nella preghiera di accorgermi sempre dei tanti angeli che custodiscono la mia vita.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


signore,maria

Giovanni 14, 21-26

by Primo Annuncio
amare,lamore

Luca 1,26-38

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: