La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 14 febbraio 2023

Santi Cirillo e Metodio, patroni d’Europa

image of day
Dal Vangelo di Luca 10,1-9
In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. In qualunque casa entriate, prima dite: Pace a questa casa!. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all'altra. Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: È vicino a voi il regno di Dio».
Commento
Questo passo del Vangelo ci mostra come Gesù, durante la Sua vita terrena, mandava davanti a sé i suoi discepoli ad annunciarlo. Insomma, già allora non era solo Lui in prima persona a portare il suo messaggio, ma anche i suoi discepoli, ossia coloro che si erano legati a lui.
E li mandava a due a due, come a dire che sempre l’annuncio è portato dall’unità di coloro che lo seguono e che per annunciare Gesù occorre essere in relazione, oltre che con Lui, anche con i fratelli nella fede.
Vediamo che Gesù offre – e da anche a noi oggi – delle indicazioni stranissime per essere suoi testimoni.
Dice di mandarci come pecore in mezzo a lupi e di non portare borsa, né sacca, né sandali e di non fermarsi a salutare nessuno lungo la strada. Forse è il contrario di quello che consiglieremmo noi. Ma perché Gesù ci indica di agire così?
Forse ci vuole dire che per annunciare la Sua presenza non dobbiamo fare affidamento sulle nostre sicurezze materiali e sulle nostre conoscenze, ma solo su di Lui e che dobbiamo semplicemente stare lì dove ci manda, vivendo la relazione con coloro che mostrano di essere in attesa di Lui, dicendo con la nostra vita che è vicino il Regno di Dio.

Spirito Santo, oggi ti chiedo di accogliere la Buona Notizia che mi viene portata e di esserne a mia volta testimone.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


parola,terreno

Luca 17,20-25

by Primo Annuncio
regno,domandarono

Matteo 13,1-9

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: